Il ruolo di Serpac nell’omologazione ONU degli imballaggi

Trasportare in lungo e in largo merci pericolose non è una cosa da prendere alla leggera; proprio per la delicatezza dei prodotti smerciati, sono state stilate una serie di normative volte a regolare il traffico di tipologie merceologiche a rischio lungo le principali modalità di spedizione. In particolare, sono stati redatti cinque regolamenti: ADR, per il trasporto su strada; RID per la via ferroviaria; IMDG per il mare; ADN, per la via navigabile interna e, infine, ICAO e IATA per il trasporto per via aerea.

Nessun dettaglio viene lasciato al caso in queste normative: dalla definizione delle classi di pericolo, alle modalità di trasporto delle merci pericolose. Una parte comune in tutti i regolamenti è riservata alla spedizione in colli di merci pericolose e alle specifiche che gli imballaggi devono rispettare per essere omologati ONU.

 

Ottieni subito il pre-test gratuito sul tuo imballaggio per merci pericolose

 

Serpac: una soluzione di lunga data

Salvo casi particolari, l’utilizzo di imballaggi omologati ONU è indispensabile per la spedizione di merci pericolose in piena regolamentazione.

Per realizzare un imballaggio omologato ONU su misura è necessario affidarsi a enti certificatori che avranno il compito di testare e certificare l’imballaggio richiesto.

Serpac, da anni specializzata nel settore delle merci pericolose, si pone come player di riferimento per garantire la qualità, la resistenza ma soprattutto la conformità del prodotto finito.

Grazie ad un’esperienza pluriennale nel mondo delle merci pericolose e alla conoscenza delle normative, aiutiamo i consumatori nella scelta della soluzione ideale per un trasporto conforme su qualsiasi via in totale sicurezza. Qual è il nostro contributo nelle varie fasi dell’omologazione ONU per imballaggi?

“Buongiorno, vorrei spedire il mio prodotto...”

Il tutto inizia con un’esigenza: il cliente arriva chiedendo un imballaggio specifico, come per esempio una scatola in cartone 4G, per la spedizione della sua merce. Nessun problema! Ma è sicuro che sia proprio quello il prodotto adatto allo scopo? Erroneamente, infatti, in molti pensano che tutte le scatole 4G siano uguali e che quindi utilizzare una scatola o l’altra sia indifferente. Ecco il primo tassello che Serpac aggiunge per completare il grande puzzle delle spedizioni di merci pericolose: una consulenza preliminare.

Grazie alla presenza di esperti specializzati nei regolamenti attualmente in vigore e grazie alla conoscenza dei tecnici nella produzione del cartone ed a personale certificato per l’omologazione ONU di imballaggi per merci pericolose, possiamo consigliarti il prodotto idoneo per la spedizione in conformità con le richieste dei manuali.I clienti spesso chiedono:“Mi serve una scatola 4G?” Pensare che vada bene un imballaggio 4G “perché tanto è già omologato”, oltre che essere profondamente errato è anche pericoloso: si rischia di trasportare le proprie merci in una situazione a rischio non solo per personale e ambiente, ma anche per la conservazione della merce stessa oltre al rischio di incappare in sanzioni e fermi merce.

È proprio in questo momento che i tecnici Serpac vi aiuteranno nella scelta del corretto imballaggio, o vi forniranno eventuali soluzioni alternative, come l’omologazione ONU su misura.

“Ok, ma dove far omologare un imballaggio?”

Come mai devo fare un’omologazione ONU su misura? Gli imballaggi omologati vengono sottoposti ai test nell’esatta configurazione definita nella richiesta di omologazione (request form). Un imballaggio testato e omologato per la sola spedizione di profumi in ampolle, per esempio, non può essere utilizzato per la spedizione di batterie al litio. Essendoci migliaia di merci pericolose differenti, che possono essere spedite in infinite configurazioni differenti a seconda dell’esigenza di ogni singola azienda (tipo di imballaggi interni, disposizione degli imballaggi interni, tipo di chiusura dell’imballaggio esterno), è molto difficile trovare in commercio un imballaggio omologato ONU che rispecchi tutte le vostre necessità e sia conforme per la spedizione della vostra merce pericolosa.

State ampliando il vostro mercato e state avviando un nuovo business che prevede l’esigenza di spedire quotidianamente le vostre merci che sono considerate pericolose ai fini del trasporto?

Se in commercio non trovate un imballaggio omologato ONU idoneo al trasporto della vostra merce pericolosa o che non rispecchia le vostre necessità, una delle soluzioni è richiedere un’omologazione ONU su misura.

Ma a chi affidarsi?

Il team Serpac realizza, in base alle tue esigenze, omologazioni ONU su misura, rispettando tutte le disposizioni delle normative per il trasporto di merci pericolose. Per garantire questo servizio Serpac ha identificato, in base a dei criteri precisi, il miglior ente certificatore per realizzare le omologazioni ONU e garantire la massima tranquillità durante le tue spedizioni.

I nostri esperti seguono passo per passo tutta la procedura di omologazione dei vostri imballaggi diventando così garanti della qualità dei test effettuati e del prodotto finito.

Essendo partner dell’ente, non solo verifichiamo il modo in cui sono state condotte le prove ma affianchiamo anche i tecnici specializzati che l’ente certificatore invia presso i produttori degli imballaggi durante i controlli di produzione periodici, per garantire la massima qualità e il massimo rispetto delle norme, proprio come richiesto dai regolamenti per la spedizione di merci pericolose.

Carte su carte su carte

Accade spesso che quando si parla di merci pericolose si faccia sentire il peso della burocrazia con i suoi chili e chili di carta consumati. Anche per quanto riguarda l’omologazione abbiamo diverse “scartoffie” da prendere e conservare. Primo fra tutti è il request form, ovvero la richiesta di omologazione dove vengono definiti tutti i parametri e tutte le specifiche che dovrà avere il collo pronto per la spedizione. Imballaggio pronto per la spedizione verrà replicato dall’ente certificatore tramite campioni che verranno sottoposti ai test di omologazione. Ma i documenti non finiscono qui, ci sono per esempio anche i risultati dei test, il certificato di omologazione, ecc.

Quanto è valido il certificato di omologazione? La validità dei certificati di omologazione dipende dall’ente certificatore. In alcuni casi hanno scadenza dopo 5 0 10 anni, mentre tutti i certificati degli imballaggi omologati ONU prodotti da Serpac non hanno scadenza ma sono subordinati a un rinnovo annuale che non può essere sospeso. Per facilitare i clienti, puntualmente, Serpac segnala la necessità del rinnovo.

Attenzione: la responsabilità dell’imballaggio e della sua conformità è associata allo speditore, per questo è bene affidarsi a personale esperto, che vi sappia seguire in tutte le fasi del processo di omologazione, di produzione e nelle fasi di utilizzo degli imballaggi omologati.

Una volta ottenute tutte le documentazioni necessarie, Serpac, prima della produzione dell’imballaggio omologato ONU, può supportare il cliente per la marcatura e l’eventuale etichettatura richiesti per la corretta spedizione di merci pericolose in conformità con tutti i regolamenti, come per esempio durante la fase di definizione dell’impianto stampa di una scatola ONU 4G.

Riassumendo…

Per la spedizione di merci pericolose, qualora si necessiti un imballaggio omologato ONU su misura, è consigliato contattare una società qualificata che, grazie a un ente certificatore, sia in grado di fornirvi un servizio completo a 360° (compilazione documenti, verifiche, test di omologazione, …).

Serpac, grazie al suo expertise e alla sua esperienza in questo settore, ti garantirà la massima qualità e la piena conformità di ogni omologazione ONU su misura realizzata e di ogni singolo imballaggio omologato ONU prodotto. E non preoccupatevi se la procedura di omologazione ONU vi sembra complicata, Serpac penserà a tutto per voi.

omologazioni ONU - approfitta subito del pre-test gratuito