Austria e Italia firmano accordo multilaterale ADR M329

L’Austria ha avviato l’accordo multilaterale M329, ai sensi della sezione 1.5.1 dell'ADR, relativo al trasporto di alcuni rifiuti contenenti merci pericolose.

Tale accordo è stato firmato anche dall’Italia ed è ora utilizzabile in questi due paesi.

Questo accordo facilita il trasporto di rifiuti che sono, o che contengono, merci pericolose a determinate condizioni.
Tuttavia, l'accordo si applica solo in relazione alla raccolta e al trasporto di rifiuti nell'ambito delle rispettive normative sulla gestione dei rifiuti.
Il presente accordo non si applica al trasporto di rifiuti:

a) Classe 1
b) Classe 2, che devono essere identificati come tossici con l'etichetta 2.3 o 6.1
c) Classe 6.2
d) Classe 7, e
e) Microrganismi geneticamente modificati e organismi classificati con il numero ONU 3245.

L’accordo M329 sarà in vigore fino al 21 settembre 2025 per il trasporto nei territori delle parti contraenti ADR firmatarie del presente accordo. Se revocato prima da uno dei firmatari, rimane valido fino alla suddetta data solo sui territori delle parti contraenti firmatarie del presente accordo che non lo hanno revocato.

 

Scarica l'accordo