Anche il Lussemburgo firma accordo multilaterale per trasporto di merci pericolose su strada ADR M313

Dopo Danimarca, Francia, Finlandia, Germania, Inghilterra, Italia, Norvegia, Paesi Bassi e Svezia, ora anche il Lussemburgo ha firmato l'accordo multilaterale ADR M313 ai sensi della sezione 1.5.1 dell'ADR sul trasporto di materie ed oggetti esplosivi appartenenti alle Forze armate e destinati ad essere distrutti.

In deroga alle disposizioni delle sottosezioni 5.2.1.1 e 5.2.2.1 dell'ADR, le materie e gli oggetti esplosivi di classe 1 appartenenti alle Forze armate di una parte contraente, imballati prima del 1° gennaio 1990 conformemente ai requisiti di ADR in quel momento, non devono essere contrassegnati ed etichettati in conformità con ADR.

Tuttavia, devono essere marcati ed etichettati conformemente alla sezione 5.1.2.1 dell'ADR.

La deroga è applicabile alle seguenti condizioni:

- le sostanze e gli articoli esplosivi devono essere destinati alla distruzione;

- lo speditore deve inserire nel documento di trasporto la seguente dicitura: “Trasporto concordato in base alla sezione 1.5.1 dell'ADR (M313)";

- tutti gli altri requisiti pertinenti dell'ADR devono essere rispettati.

L’accordo ADR, attualmente, può essere utilizzato in 10 paesi e sarà in vigore fino al 15 giugno 2023.

Scarica gli accordi