Minimo d'ordine Euro 30,00+iva
Per i prodotti non acquistabili on-line contattaci, verificheremo insieme l'idoneità di prodotto
Consegna a partire da 24/48 ore

Posto di controllo CMR: pene severe per trasporto di merce pericolosa senza autorizzazione

La Polizia Stradale di Arezzo, con i tecnici della Motorizzazione Civile, ha creato presso il casello di Valdichiana in A1 un posto di controllo denominato CMR (Centro Mobile di Revisione), da dove controlla il traffico dei mezzi pesanti e il rispetto delle regole in materia di autotrasporto.

Tra i vari controlli ordinari e le vere e proprie revisioni tecniche sui veicoli, effettuate in strada grazie all’attrezzatura speciale in dotazione agli ingegneri della motorizzazione, è stato fermato un autotrasportatore che stava effettuando un trasporto internazionale dall’Olanda diretto in Sicilia.

Il conducente ha fornito una documentazione di accompagnamento delle merci trasportate sospetta, e gli agenti hanno voluto controllare meticolosamente la merce disponendone lo scarico immediato per poter accedere al semirimorchio. Sul fondo del vano di carico sono state trovate, nascoste dal resto del materiale trasportato, diverse bombole di “ammoniaca anidra” che è classificata come merce pericolosa con numero UN1005.

Queste bombole erano trasportate in maniera illegale e non sicura, poiché erano state imballate in maniera non conforme, e un incidente del mezzo o un problema di maltenuta delle bombole avrebbe potuto avere gravi conseguenze per il conducente e per qualsiasi altra persona si fosse trovata nelle vicinanze del mezzo.

Come pena, la patente di guida del conducente e i documenti di circolazione sono stati ritirati per la successiva sospensione, il veicolo sottoposto a fermo amministrativo per 60 giorni e l’autista è stato multato per un totale di 3.700 euro: analoghe sanzioni sono state inflitte al proprietario dell’automezzo ed al committente del trasporto