Approfondimenti

Rifiuti di merci pericolose: anche la Slovacchia firma l'accordo M329

Dopo Austria, Italia, Repubblica Ceca, Ungheria e San Marino, la Slovacchia è diventata il sesto Paese a firmare l'accordo multilaterale M329. L'M329 consente il trasporto di determinati rifiuti contenenti merci pericolose in condizioni semplificate. Tuttavia, non può essere utilizzato per il.

Leggi

Trasporto alla rinfusa: la Germania dà inizio all’accordo multilaterale M348

A determinate condizioni, l'accordo speciale M348 semplifica il trasporto su strada di imballaggi vuoti e non puliti.

Il 12 luglio 2022 la Germania ha per prima avviato l'accordo multilaterale M348 ai sensi della Sezione 1.5.1 dell'ADR. Gli imballaggi vuoti e non puliti assegnati al numero ONU 3509.

Leggi

Trasporto di residui di pitture: la Svezia aderisce a M346

La sezione 1.5.1 dell’ADR sulle deroghe temporanee prevede che le autorità competenti dei Paesi contraenti che lo desiderano possano convenire direttamente tra loro di autorizzare alcuni trasporti sul loro territorio in deroga temporanea alle disposizioni dell’ADR, a condizione tuttavia che la.

Leggi

Imballaggi in Germania: cos'è cambiato dal 1 luglio 2022?

Dal 2019 la Germania regolamenta la responsabilità e il corretto riciclaggio degli imballaggi destinati al consumatore finale al termine del loro utilizzo, in un’ottica di riduzione quanto più possibile dell’impatto ambientale.

Dal 1° luglio 2022 è stata introdotta una modifica di tale legge che.

Leggi

Corrigenda IMDG 40-20

L'IMO (organizzazione marittima internazionale) ha pubblicato l'emendamento al codice IMDG 40-20 Corrigenda maggio 2022, che contiene diverse modifiche.

Questo emendamento è armonizzato con la 21a edizione delle “Raccomandazioni delle Nazioni Unite sul trasporto di merci pericolose”.

Le seguenti.

Leggi

Anche l'Italia ha firmato l’accordo multilaterale M345

Dopo Gran Bretagna e Irlanda, il 31 gennaio 2022 è arrivato anche per l’Italia il momento di firmare l'accordo multilaterale M345.

La soluzione di ammoniaca classificata come UN2672 può ora essere trasportata in questi tre paesi con un massimo del 35% di ammoniaca in tutti i tipi di IBC consentiti.

Leggi

Obbligo di DGSA anche per gli speditori

Ebbene sì, le imprese che partecipano al trasporto di merci pericolose solo come speditori e che non erano obbligate a designare un consulente in materia di sicurezza dovranno farlo entro il 31 dicembre 2022.

Da dove nasce la proposta

Questo per riassumere brevemente una storia più articolata che.

Leggi

Ci siamo: l’entrata in vigore del nuovo codice IMDG è alle porte!

Come avevamo già sottolineato, in condizioni normali, il codice IMDG 40-20 avrebbe dovuto essere già in uso da quasi 6 mesi, ma, causa interruzioni e ritardi dovuti della pandemia da COVID-19, si è scelto di rendere l’applicazione volontaria dal 1° gennaio 2021 obbligatoria dal 1° giugno 2022.

Da

Leggi

“RID 2023 prossimo al completamento”

All’incontro del Comitato di Esperti RID del 24 maggio verranno approvati tutti i cambiamenti da apportare alla prossima versione del regolamento per il trasporto ferroviario di merci pericolose.

Il 24 maggio 2022 il Comitato di esperti per il trasporto ferroviario di merci pericolose (Comitato di.

Leggi

Placche per merci pericolose? Se ne vedono di tutti i colori e design!

Ne abbiamo già parlato ampliamente nel nostro blog: l’ambito in cui la pratica si discosta forse maggiormente dall’applicazione dei regolamenti per la spedizione di merce pericolosa via strada ADR, via ferrovia RID, via navigabile interna ADN, via mare IMDG e via aerea ICAO-TI/IATA è proprio quello.

Leggi

Audit e controlli: neutralizzante e zone ricarica muletti

Se la tua azienda movimenta qualsiasi tipo di merce, materiale o carichi pesanti, con molta probabilità avrai scelto di dotarti di almeno un muletto elettrico.

Come ben saprai, l’operazione di ricarica dei muletti elettrici è piuttosto delicata, perché da essa dipendono la vita delle batterie e le.

Leggi

L’ABC delle etichette di pericolo

Quando si ha a che fare con il trasporto di merci pericolose le precauzioni da prendere sono tante. Bisogna utilizzare il giusto imballaggio, ma anche esplicitare la pericolosità della merce trasportata tramite l’uso di etichette per merci pericolose.

Sceglierle e usarle correttamente è un dovere.

Leggi

Spedizione batterie al litio via aerea: dal 1° aprile le modifiche diventano effettive.

Come vi avevamo anticipato in precedenza, dal gennaio di quest’anno, ovvero dall’entrata in vigore della 63° edizione del regolamento IATA DGR per il trasporto di merci pericolose via aerea, le istruzioni di imballaggio P.I. 965 e P.I. 968 sono state modificate ed è stata rimossa la Sezione II.

.

Leggi

Best practices: assorbitori tecnici e capacità aumentata

Ormai la preservazione dell’ambiente non è più solo un obbligo di legge, ma è anche una pratica reale di tutte le aziende che vogliono agire secondo regole etiche condivise dal senso comune.

Parole come sostenibilità e sicurezza fanno oramai parte del nostro lessico quotidiano, e innescano un.

Leggi

Come e dove si posizionano le etichette ed i marchi di merci pericolose?

Per etichettare e marcare i colli per la spedizione di merci pericolose in maniera corretta è necessario seguire regole ben precise: usare le giuste etichette e i giusti marchi, ma apporli in maniera casuale sull’imballaggio equivale a una mancata etichettatura.

È corretto dire che ogni.

Leggi